Investire grazie al Fintech. Scopriamo cos'è.

Il Fintech è un settore composto da società che rendono più efficienti i sistemi finanziari attraverso l'uso della teconologia. All'interno di questo settore sono presenti società che coprono una serie di segmenti:.

 

  •     raccolta di piccoli capitali dal pubblico dei risparmiatori (crowdfunding);
  •     finanziamenti concessi da privati a privati o a imprese (peer-to-peer lending);
  •     asset management gestito con algoritmi;
  •     gestione dei pagamenti;
  •     sistemi di valutazione del rischio di credito (credit-scoring);
  •     la raccolta dei dati;
  •     i cambi;
  •     le valute digitali o cripto-valute.


All'interno di ciascun settore nascono numerose startup che ottengono capitali con lo scopo di proporre nuovi modelli più efficienti, innovativi e convenienti per il cliente in quanto basati sulla velocità, la qualità, la tecnologia e la customer experience.

Ognuna di queste iniziative ha elevata probabilità di innovare metodi e processi del sistema finanziario tradizionale, scontrandosi però con la psicologia del consumatore, che potrebbe essere lento ad abbandonare il classico sistema finanziario. Le società di fintech devono quindi affrontare una resistenza  maggiore perché basata sulla conquista della fiducia del cliente, così come è avvenuto in passato per alcuni settori di consumo quali viaggi o l'acquisto di beni online. In pochi anni si parlerà di e-finance, esattamente con la stessa familiarità con cui oggi si parla di e-commerce.

C'è già una prima certezza: il settore Fintech ha acceso il vero motore del cambiamento dei servizi bancari. Questo non significa la scomparsa delle banche, ma molto probabilmente la loro profonda modifica nel modo di operare. Il Fintech è sicuramente un nuovo mercato, la nuova finanza del XXI secolo.

 

Per ogni info e/o domande, contattateci su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.